A CAVALLO DEL TEMPO. IL MITO DEL CAVALLO NELLA STORIA DELL’UOMO

30,00

La mostra, insieme al suo catalogo, vuole proporre all’interesse del pubblico il forte legame che fin dalla Preistoria esiste fra uomo e cavallo in diversi aspetti: mitologia, vita quotidiana, sport, attività militare, ambito funerario e rituale.
A partire dalle prime rappresentazioni sulle pareti delle grotte preistoriche fino all’impiego della staffa nel corso del Medioevo, il cavallo rappresenta per l’uomo un amico, un segno di prestigio sociale, un simbolo di potere politico.
Il libro illustra e approfondisce il millenario rapporto fra uomo e animale grazie ad un’articolata varietà di oggetti, provenienti dai principali Musei archeologici italiani ed esteri e cronologicamente compresi tra il X secolo a.C. e il XV secolo d.C.: statue, urne, rilievi, vasi, terrecotte, finimenti che permetteranno al visitatore di ripercorrere l’evoluzione della “tecnologia” legata all’impiego del cavallo che, con i secoli dell’Alto Medioevo, conobbe una vera e propria rivoluzione.

A cura di: Lorenza Camin, Fabrizio Paolucci

Disponibilità: Disponibile

COD: 9788833400280 Categorie: ,

A cura di: Lorenza Camin, Fabrizio Paolucci
Editore: Sillabe srl
Collana: Catalogo di mostra
Copertina: Brossura con bandelle
Pagine: 416
Dimensione: 24 x 28 cm
Data di pubblicazione: 2018
ISBN: 9788833400280
Peso articolo: ‎2,2 kg
Lingua: Italiano

Ti potrebbe interessare anche

Carrello