IL RATTO DELLE SABINE – MARRONE

9.700,00

Riproduzione della celebre statua di marmo del Giambologna, raffigurante l’omonimo episodio dell’antica storia romana.
Manufatto artigianale realizzato in Toscana in bronzo fuso a cera persa su base marmo “Nero Marquinia”.
L’opera originale si trova sotto la Loggia dei Lanzi, parte delle Gallerie degli Uffizi.

Realizzato tra il 1579 e il 1580 da Giambologna, questa scultura raffigura una fanciulla che viene sollevata da un giovane, il quale tiene bloccato fra le gambe un uomo più maturo. Le fonti dell’epoca sembrano suggerire che l’artista non avesse scelto un tema preciso per l’opera. Il riferimento all’episodio del rapimento delle donne sabine da parte dei romani è probabilmente un’interpretazione successiva. Con questa scultura, il Giambologna voleva ribadire il suo talento, rompendo con la tradizione rinascimentale. Le sculture dei secoli precedenti erano infatti pensate per essere ammirate frontalmente, mentre il Ratto delle Sabine, con la sua struttura a spirale, deve essere osservato da tutte le direzioni.

Disponibilità: Disponibile

Altezza: 62 cm
Peso: 9,7 kg
Materiali e patina: bronzo fuso a cera persa su base marmo “Nero Marquinia”, patina marrone.
Spedizione: trattamento Guanti Bianchi o esigenze particolari – Scrivi a info@firenzemuseistore.com

Artigiano: Fonderia Artistica Marinelli
Indiscussa eccellenza fiorentina, la Fonderia è erede di una tradizione che è stata tramandata sin dal XVI secolo di maestro in apprendista. Nota per le fedeli repliche in bronzo di originali rinascimentali, oggi collocate nelle piazze e nelle vie della città, fanno anche parte della selezione della Fonderia Marinelli repliche in scala ridotta di sculture presenti nelle Gallerie degli Uffizi e sotto la Loggia dei Lanzi. Tutti i soggetti sono fusioni in bronzo con patine diverse e sono posti su basi di marmo e in bronzo.

Ti potrebbe interessare anche

Carrello